II4GV

Celebrazioni 
commemorative

di Giuseppe Verdi
promosse da
ARI Parma

10 Ottobre 2017
27 Gennaio 2018



Mobirise

II4GV: L'evento

I radioamatori dell'Associazione Radioamatori Italiani - Sezione di Parma, con il Patrocinio ed il Contributo del Comune di Parma e la collaborazione del "Club dei 27", apportano un significativo ed originale contributo per ricordare il grande Maestro parmense negli anniversari della sua nascita (10 Ottobre 1813) e della sua morte (27 Gennaio 1901).
Queste ricorrenze saranno ricordate con una manifestazione pubblica il prossimo 10 Ottobre 2017 sui bastioni sud-est della Cittadella di Parma e il 27 Gennaio 2018 presso i locali della nostra sede associativa. Inoltre, per tutto il periodo 10 Ottobre 2017 - 27 Gennaio 2018 a tutti coloro che collegheranno via radio la nostra stazione II4GV (nominativo radio speciale richiesto al competente Ministero) sarà inviata una cartolina di conferma del collegamento (cartolina QSL) con un motivo ricordante Giuseppe Verdi. 

Mobirise

Calendario II4GV

ClubLog LIVE

Biografia ed Opere

(tratte da Wikipedia e YouTube)

Giuseppe Fortunino Francesco Verdi (Le Roncole, 10 ottobre 1813 – Milano, 27 gennaio 1901) è stato un compositore italiano, tra i massimi autori di melodrammi che fanno ancora oggi parte del repertorio dei teatri di tutto il mondo.
Verdi compose sia musica operistica, che musica non destinata al teatro; tuttavia la mole e la qualità della sua produzione lirica hanno fatto di lui il più grande drammaturgo musicale italiano, subentrando ai grandi protagonisti del primo Ottocento: Gioachino Rossini, Gaetano Donizetti e Vincenzo Bellini. Come il suo contemporaneo Richard Wagner, il più importante esponente e riformatore dell'opera romantica tedesca, interpretò in modo attento e originale, seppure differente, gli elementi romantici presenti nei suoi melodrammi.
Verdi, che simpatizzò con il movimento risorgimentale che perseguiva l'Unità d'Italia e partecipò attivamente per breve tempo anche alla vita politica, nel corso della sua lunga esistenza stabilì una posizione unica tra i suoi connazionali, divenendo un simbolo artistico profondo dell'unità del Paese. Fu perciò che, un mese dopo la sua morte, una solenne e sterminata processione attraversò Milano, accompagnando i suoi resti sulle note del Va pensiero, il coro degli schiavi ebrei di una delle prime opere di Verdi, il Nabucco. Il Va pensiero, scritto circa 60 anni prima, esprimendo di fatto i sentimenti degli italiani nei confronti del loro eroe scomparso, dimostrò fino a che punto la musica di Verdi fosse stata assimilata nella coscienza nazionale.
Nonostante l'influenza musicale del compositore sui suoi successori sia stata limitata, tuttavia le sue opere rimangono ancora oggi tra le più conosciute ed eseguite, in particolare la cosiddetta "trilogia popolare": Rigoletto (1851), Il trovatore (1853) e La traviata (1853).

Continua a leggere su Wikipedia ...


Lista completa delle opere di Giuseppe Verdi


ARI Parma Comune di Parma Club dei 27
Indirizzo

Associazione Radioamatori Italiani
Sezione di Parma
Via Argonne, 4
43125 - Parma (PR)

Contatti

info(at)ariparma.it